Seleziona una pagina

Professor roberto carraro

Linguaggi multimediali

In ogni lezione verrà presentata un’opera multimediale con particolare attenzione alle sue componenti didattiche e cognitive. Di ogni opera verrà presentato il backstage, cioè lo sviluppo progettuale e produttivo, e verrà descritta l’attività di direzione artistica dei vari professionisti coinvolti, dal copywriter al fotografo, dal grafico del 3D al designer dell’interfaccia.

Programma del corso

Il corso si incentra sulle proprietà cognitive dei vari linguaggi multimediali. L’obiettivo principale è preparare dei professionisti multimediali della didattica, dell’editoria scolastica , della formazione, dell’intrattenimento educativo e più in generale dell’industria culturale.
La peculiarità del corso è la presentazione di opere multimediali realizzate dal docente in vari campi del sapere: dalla storia dell’arte alla letteratura, dalla medicina alla geografia, dalla tecnologia all’archeologia.
Più in generale l’approccio del corso sarà enciclopedico, e tratterà dello sviluppo multimediale interattivo delle varie discipline del sapere.
Ogni linguaggio digitale verrà analizzato nel suo ruolo nel complesso dell’opera multimediale.
Nella seconda parte della lezione si presenteranno le tecnologie autorali : software di authoring video, 3d, interface, gaming, motion graphics, hypertext.
Si affronteranno quindi i vari codici specifici del multimediale: l’interattività uomo-macchina, l’interattività sociale, la virtualità, il video digitale, l’ipertesto, la scrittura espressiva, le icone.
Ci si occuperà anche dei vari ambiti tecnologici e applicativi della multimedialità, quali i videogame, gli smartphone, i social network, le piattaforme multimediali web, le installazioni immersive, gli ebook multimediali.

Bibliografia e link utili
Prova finale

Progetto individuale.

Professor Roberto Carraro

L’attività di Roberto Carraro come autore multimediale si è concretizzata nella vasta produzione di opere nell’editoria e nel web multimediale, che hanno ottenuto significativi riconoscimenti internazionali. Roberto Carraro può essere considerato uno dei più prolifici autori multimediali italiani.

Attività artistiche

La sua attività di autore lo ha portato a collaborare con i principali editori ed enti culturali italiani, dalla Biennale di Venezia alla Fiera di Milano, dal Vaticano alla Rai. Gualtiero e Roberto Carraro hanno prodotto opere e progetti digitali, sia off line che on line, per DeAgostini, Telecom Italia, Seat Pagine Gialle, Rizzoli, Il sole 24 ore, IBM, La Repubblica, Famiglia Cristiana, E.Biscom, Utet, Focus, Ministero per il Turismo.

Alcune opere hanno superato le centinaia di migliaia di copie di tiratura, diventando in diversi casi i best seller dell’editoria multimediale italiana, e sono state tradotte e pubblicate in diverse lingue e nazioni europee e americane.

Le numerose produzioni editoriali, progettate con il fratello Gualtiero, sono caratterizzate dallo sforzo di reinterpretazione nell’era digitale dei grandi nuclei della cultura classica.
In campo letterario va ricordata l’Odissea, incentrata sull’associazione digitale tra il testo di Omero e la pittura vascolare, e La Divina Commedia nelle sue varie edizioni: su CD ROM, la prima opera elettronica italiana in vendita al grande pubblico, su DVD, la collana video basata sulla ricostruzione virtuale del viaggio dantesco, e la recente opera su iPhone e iPad che presenta Dante in forma multimediale al mercato americano.

In campo storico e archeologico vanno citati Il CD ROM Rome , 2000 years ago, pubblicato negli Sati uniti e premiato nella Conferenza degli sviluppatori Macromedia di Londra, Pompei, che integra rilievi fotografici e ricostruzioni 3d, La serie di cataloghi multimediali realizzati per Palazzo Grassi, I Maya, Etruschi, I Faraoni.

Nel settore della religione ricordiamo Jubilaeum, 2000 anni di Cristianesimo, pubblicato da Rizzoli, e I Vangeli su CD ROM, che nell’ottobre 1995 alla Fiera del Libro di Francoforte vincono il premio “EMMA”.

Nel campo dell’arte le produzioni più rilevanti sono Omnia Arte che nel 2000 ha ottenuto il Nastro d’oro Möbius, Tesori dell’arte in Italia, i cataloghi delle mostre di Palazzo Grassi a Venezia Trionfi del Barocco, Rinascimento a Venezia, Balthus, e La collana DVD di Storia dell’Arte prodotta per DeAgostini a cura di Vittorio Sgarbi.

La produzione editoriale di Gualtiero e Roberto Carraro spazia in tutti i campi del sapere, e culmina nelle grandi opere enciclopediche su CD ROM, come Omnia, Gedea, Virtualis, Focus, Tremila. L’enciclopedia Meraviglie del XXI Secolo, pubblicata da Focus, curata dai fratelli Carraro nel 2005 ha vinto il 13° Grand Prix International des Multimedias Mobius.
La collaborazione con la Fiera di Milano vede la realizzazione di una serie di mostre sulla società e sulla cultura digitali, tra cui La piazza dell’Informazione.

Dopo il 2000 i principali settori di attività di Roberto Carraro è diventato il web multimediale, con lo sviluppo di portali video e virtuali, tra cui il polo fieristico virtuale Neoexpo, società di cui è uno dei fondatori, Il contenitore online di videogiochi Dinopark, edito da Ebiscom, La piattaforma Visual Lombardia, i tour virtuali del nuovo portale Italia messo on-line nel 2010, la web tv partecipativa Bit channel.

Dal 2010 la principale direttrice di ricerca è incentrata sugli eBook multimediali e virtuali fruibili sulle tecnologie multi-touch.